MATE effettua test di corrosione necessari per ottenere dei risultati attendibili e ripetibili.

I test di corrosione vengono realizzati per verificare la resistenza di un materiale o di un rivestimento al processo che si innesca naturalmente con la reazione, chimica o elettrochimica, dovuta all’aggressione di agenti ossidanti quali, ad esempio, ossigeno atmosferico, umidità, gas, soluzioni corrosive.

MATE effettua test di corrosione che forniscono informazioni indispensabili sia nella fase di caratterizzazione e omologazione di materiali sia nelle indagini ex post sulle cause di un danneggiamento, attenendosi scrupolosamente agli standard normativi e ai parametri di prova, necessari per ottenere dei risultati attendibili e ripetibili.

Test in nebbia salina

Le prove di corrosione in camera con nebbia salina sono riconosciute a livello normativo mondiale, ISO9227, ASTM B117, tra le più efficaci nel simulare la reale durata di vita di un materiale, o di un particolare trattamento, e la sua resistenza al deterioramento in ambienti aggressivi.

MATE possiede know-how e attrezzature all’avanguardia che le consentono di eseguire prove di corrosione su qualsiasi materiale e componente, disponendo di una camera per test in nebbia salina con volume utile di oltre 1.200 litri, che permette l’alloggiamento di interi componenti con massa fino a 150kg.

MATE è inoltre in grado, basandosi sui principali standard di riferimento come ad esempio le ISO 12944, di consigliare la giusta durata della prova in funzione dell’ambiente di esposizione e del numero di anni di vita attesi.

Scarica il documento di presentazione dei test:

Test di condensazione

Il test in nebbia salina è spesso condotto in associazione a un test di umidità condensante.

Questa combinazione di test può fornire informazioni fondamentali sulla corrosione patita da un prodotto nel suo arco vitale ed è largamente usata in molti settori industriali, come parte del processo di qualifica del prodotto prima dell’avvio della produzione.

Valutazione dei sistemi di verniciatura e dei rivestimenti

Allo scopo di prevenire difetti post-produzione, di avere la garanzia di un processo di verniciatura stabile o di dimostrarne la sua affidabilità, è importante verificare le caratteristiche dei rivestimenti per quanto riguarda la loro composizione chimica, le caratteristiche meccaniche di resistenza, le proprietà protettive rispetto alla corrosione, la resistenza alle sollecitazioni indotte dall’irraggiamento solare e la resistenza al contatto con sostanze chimiche.

Presso i nostri laboratori vengono effettuate diverse prove e analisi con l’obiettivo di valutare il comportamento di differenti tipologie di campioni quando sottoposti a determinate temperature, condizioni climatiche o sollecitazioni, un campo nel quale vantiamo esperienza pluriennale garantita dalle conoscenze dei nostri ingegneri.

Siamo in grado di valutare i prodotti testati in termini di: adesione del substrato, corrosione sottopellicolare, delaminazione, grado di blistering, di rusting, di cracking e di flacking secondo gli standard ISO 4628.